Rhapsody in blue

martedì 23 febbraio 2010

All About Jazz : intervista a Ferdinando Faraò


di Vincenzo Roggero
Ferdinando Faraò con mani e piedi ci sa fare.
Li ha usati in passato per diventare campione italiano di judo, li usa ora per percuotere mirabilmente pelli e metalli della sua batteria.
Cresciuto in un ambiente che più musicale non si può - papà batterista, fratello (Antonio) pianista, zio (Massimo) pure pianista - ha saputo gradualmente svincolarsi dal ruolo di apprezzato time-keeper per trasformarsi in musicista a 360° gradi, con grandi doti di compositore e leader.
Con Eschersuite (2003), Pollocksuite (2007) e Darwinsuite (2009), ha dato un bello scossone alla sempre più ingessata produzione discografica nostrana, circondato di compagni di avventura curiosi e imprevedibili.
Gli abbiamo rivolto qualche domanda.
All About Jazz: Domanda a bruciapelo: perché proprio la batteria ?
segue : http://italy.allaboutjazz.com/php/article.php?id=4919

Nessun commento: