Rhapsody in blue

giovedì 4 marzo 2010

Gratta e Vinci per il Centenario del LAURIN BAR

Gratta e Vinci per il Centenario del Parkhotel Laurin
Chill out a Bolzano, tentando la fortuna: Laurin Bar per il Centenario di Parkhotel Laurin
Ogni cliente che frequenterà il Laurin Bar, o in estate la summer lounge all'ombra delle fronde secolari del parco, riceverà a ogni consumazione un Gratta e Vinci in edizione speciale per il Centenario del Laurin


365 giorni per 10.000 premi: ovvero 27 premi al giorno per un anno.
In palio vi sono consumazioni, cocktails, libri d'arte, pranzi o cene al ristorante Laurin e pernottamenti per romantici soggiorni.
Per i partecipanti al gioco che consegneranno il Gratta e Vinci compilato con indirizzo e e-mail vi sarà un'estrazione finale di premi ulteriori.
Validità dal 14 gennaio al 31 dicembre 2010.
Le carte compilate devono essere consegnate entro il 31.12.2010.
Regolamento completo su www.laurin.it
Un piacevole modo per tentare la fortuna che si potrà sfruttare durante le serate dell'aperitivo lungo, uno dei momenti più appassionanti al Laurin Bar in cui la Bolzano-bene si dà appuntamento: tutti i giovedì dalle 18 alle 21, all'interno della sala in stile Liberty durante l'inverno o nella summer lounge d'estate per sorseggiare cocktails e long drinks creati da abili barman, in tutta tranquillità e con una ricca proposta di gustosi stuzzichini.
Supplemento di 3 euro su tutte le bevande, piccole golosità e musica comprese... a volte con dj o performance dal vivo.
Al Laurin Bar ci sono anche molti altri momenti per accaparrarsi un Gratta e Vinci fortunato, come le serate del venerdì dedicate al miglior jazz internazionale.
All that Jazz è il programma di concerti jazz dal vivo che hanno iscritto il nome del Laurin nelle agende degli appassionati del blues.
Tra le sue storiche boiserie, gli affreschi Liberty di Re Laurino, le sedute e i tappeti di design, è divenuto un punto di riferimento nella stagione jazzistica degli appassionati, un luogo speciale dove abbandonarsi al piacere di una serata che assicura una selezione di artisti tra i migliori interpreti musicali jazz.
Nell'anno del Centenario ovviamente il tema sarà ‘100 anni Parkhotel Laurin - 100 anni storia del jazz': i concerti di articoleranno su un percorso storico del jazz toccando le più importanti tappe culturali in questi cento anni, sia americane che europee, con artisti internazionali che rappresentano questi stili, non per forza in ordine cronologico.
Parkhotel Laurin nel 2010 è un centro d'eccezione per Bolzano e per i suoi ospiti, grazie alle tante proposte originali e inedite, nate per coinvolgere e stupire i propri ospiti e rendere i momenti di leisure nei propri spazi un'esperienza davvero unica.100 Years YoungParkhotel Laurin festeggia i suoi primi 100 anni di entusiasmante vitalità
Energia, intensità e talento. Sono queste le parole chiave di un Centenario senza precedenti.
E' quello che si celebra durante tutto il 2010 al Parkhotel Laurin di Bolzano, una struttura alberghiera che con il suo profondo legame con arte, territorio e internazionalità, è stata e continua a essere oggi sintesi e testimonianza delle maggiori trasformazioni che hanno attraversato la vita altoatesina nell'ultimo secolo.
Quando nel 1910 venivano aperte per la prima volta le porte della splendida struttura Liberty nel pieno cuore storico di Bolzano, il ruolo del Parkhotel Laurin divenne chiaro da subito: era nata la scena più rappresentativa delle identità della città, fusione di internazionalità, eccellenza nel servizio, amore per l'arte e la cultura. Durante tutti i cento anni che seguirono, Laurin non ha smesso di rappresentare la meta più amata sia per i cittadini che per le maggiori personalità di passaggio in Alto Adige.
Alla ricorrenza del suo Centenario, Parkhotel Laurin ha concentrato e moltiplicato tutte le sue vocazioni, dando vita a un caleidoscopio di eventi straordinariamente ricco e stimolante.
Ogni giorno dell'anno per tutto il 2010 ci sarà aria di festa al Laurin, una celebrazione che con i valori della storia gioca e rilancia con energia per affermare l'identità di Parkhotel Laurin nel quotidiano e nel futuro. Un grande lavoro di networking con partner esterni, enti culturali, istituzioni, affezionati artisti, creativi, produttori del territorio, che metterà in evidenza il sistema di legami, corrispondenze, familiarità e affetti che gravitano attorno a questo pezzo di storia altoatesina.
Durante questo secolo di vita il Laurin ha rappresentato uno dei fulcri più importanti della mondanità e della vita cittadina agendo come salotto prediletto, da personalità della politica, dell'economia, della cultura, dell'arte e della musica, che vi trovano un ambiente caldo e riservato.
C'è poi il fascino che il Laurin esercita sugli abitanti di Bolzano, perché è il luogo d'incontro per eccellenza, grazie allo charme senza tempo della sua cornice Belle Epoque restaurata con tocchi di moderno design.
Le sue strutture sono un eccezionale valore per la città: dal Laurin Bar con l'affresco Liberty sulla saga del Re Laurin, al ristorante gourmet e saldamente ancorato al rispetto della terra diretto dallo chef Egon Heiss, al parco secolare con varietà uniche e opere d'arte che da solo merita una visita, agli spazi dell'hotel e alle camere trattati come gallerie d'arte a cielo aperto.
Il suo ruolo di centro avanguardistico per più generazioni di artisti è frutto della passione e dell'amore per l'arte del proprietario il Dottor Staffler, instancabile mecenate e promotore di creatività.
La stretta relazione intessuta con le maggiori entità culturali del luogo, dal Museion, alla Facoltà di Design e Arte, alle programmazioni concertistiche e ai festival cittadini di rilievo internazionale pongono Parkhotel Laurin tra le tappe obbligate per chi visita la città, proprio a due passi dalla centralissima Piazza Walther.
Dalle parole di due tra i testimonial più importanti che celebreranno questo anniversario al Parkhotel Laurin, Reinhold Messner e Gustav Kuhn, si percepisce come il fascino e di questo albergo trasformi i clienti abituali in affezionati amici della casa.
Per il Maestro Gustav Kuhn, che dirige l'Opera di Bolzano, il Laurin è una dimora speciale e il luogo in Alto Adige in cui si vive in prospettiva internazionale.
Tanto da arrivare a dire che ‘se a Bolzano non ci fosse il Parkhotel Laurin, avrei lasciato l'Alto Adige da molto tempo'.
Dalla voce del grande esploratore Reinhold Messner arriva anche il ricordo di quando era ‘un tempo spesso di passaggio al Laurin, per piacere o per lavoro' .
Messner continua parlando nel presente: ‘Oggi la mia vita è più tranquilla ed esco poco. Comunque, se devo incontrare qualcuno a Bolzano, prendo sempre appuntamento al bar del Laurin'.
Parkhotel Laurin
Via Laurin, 4 Tel. 0471 311 000Fax 0471 311 148
info@laurin.it www.laurin.it
100 anni Parkhotel Laurin - 100 anni di storia del jazzAll that Jazz: i venerdì sera che hanno iscritto il nome del Laurin nelle agende degli appassionati del blues
Il jazz fa parte della vita del Parkhotel Laurin. Anno dopo anno il Laurin Bar, tra le sue storiche boiserie, gli affreschi Liberty di Re Laurino, le sedute e i tappeti di design, è divenuto un punto di riferimento nella stagione jazzistica degli appassionati, un luogo speciale dove abbandonarsi al piacere di una serata che assicura una selezione di artisti tra i migliori interpreti musicali jazz. In passato, sono stati ospiti personaggi della levatura di Paolo Fresu, Jerry Weldon, Mark Sherman. Il programma All That Jazz, che accompagna le serate all'hotel, è da sempre realizzato in collaborazione con Laura Weber, art director e fondatrice di importanti appuntamenti jazz.
La curatrice assicura per ogni edizione la selezione degli artisti più affermati dai cultori del genere.
Così da quasi 15 anni, il venerdí sera il Laurin bar si trasforma in un jazz club.
A salire sul palco, tra gli ospiti che sorseggiano cocktail speciali e dinner drink, vi sono gruppi internazionali e di altissimo livello che allietano i clienti dell'hotel e gli spettatori dall'esterno.
Per il Centenario, l'art director Laura Weber ha pensato un programma particolare: 100 anni Parkhotel Laurin - 100 anni storia del jazz.
Il programma si articolerà su un percorso storico del jazz toccando le più importanti tappe culturali in questi cento anni, sia americane che europee, con artistiinternazionali che rappresentano questi stili, non per forza in ordine cronologico.
Alcuni nomi possibili e/o in trattativa: Marion Cowings, John Lee, Benny Golson, Jimmy Cobb, Kevin Mahogany,Reggie Johnson, Wayne Dockery, Archie Shepp, Dan Nimmer, Jamie Davis, George Cables, Albert Tootie Heath, Cedar Walton, Byron Landham, Cyrus Chestnut, Carla Cook, Barbara King, Reuben Wilson, Melvin Sparks, Lou Watson, Ruben Williams.
Concerti ogni venerdì sera dalle ore 21.30 con supplemento di 3 euro sulle consumazioni.
Il programma sarà pubblicato ogni 2 mesi
.Concerti da gennaio a giugno e da settembre a dicembre.
Tutto su: Gratta e Vinci, Parkhotel Laurin, Bolzano

fonte http://www.newsfood.com/q/3d357cba/chill-out-a-bolzano-tentando-la-fortuna-laurin-bar-per-il-centenario-di-parkhotel-laurin/

Nessun commento: