Rhapsody in blue

lunedì 1 marzo 2010

Italian Sound Orchestra: esordio

Italian Sound Orchestra
Una nuova orchestra di 16 elementi si affaccia sulla scena musicale, legando alla ruvidità dal rock la dolcezza della lirica, in un percorso nella storia musicale italiana.
Sabato 6 marzo 2010
ore 21
Teatro Comunale di Russi
Ravenna
Italian Sound Orchestra propone un nostalgico viaggio tra i più celebri successi della canzone italiana: ogni pezzo è riarrangiato ad arte per un graffiante lyric-rock sound dal forte impatto emozionale.
Italian Sound Orchestra vanta musicisti professionisti di altissimo livello:
voci: Nicoletta Fabbri, Samuele Grandoni, Paolo Polini
Batteria,percussioni e arrangiamenti ritmici: Gianluca Nanni
Contrabbasso-Danilo Fiorucci chitarre:
chitarra-Andrea Foreschi
Tastiere ed arrangiamenti -Michele Scarabattol
Tromba e flicorno-Gigi Faggi
Sax soprano & contralto ,fisa e flauto-Massimiliano Rossi
Clarinetto & sax tenore-Marco Lazzarini
Sax tenoree & baritono-Edoardo Maffei
primo violino-Beatrice Donati
secondo violino-Nicoletta Bassetti
terzo violino-Manuela Trombini
viola-Elisa Nanni
pianoforte, tastiere arrangiamenti e direzione musicale- Andrea Spadaro

Il repertorio spazia dalle colonne sonore che hanno reso celebri i grandi film della storia italiana - come Nuovo Cinema Paradiso e Il Padrino - ai grandi classici di San Remo come Nel blu dipinto di Blu e Un'avventura.
Grande spazio sarà dedicato a cantautori e interpreti che hanno dato voce alla storia della musica italiana: De André, Mina, De Gregori , Battisti e Bocelli con brani di successo come O? sole mio, Un amore così grande, Voglio vivere così, Tu che m?hai preso il cuor.
Non mancherà uno speciale omaggio alle città italiane della musica: le frizzanti atmosfere di Napoli, con le sue Malafemmina, Caruso, Napule è.. e l'aria romantica di Firenze, con Firenze Sogna.
Lo spettacolo verrà accompagnato dai video di Davide Montecchi e dalle voci di Francesco Tonti, Fabio Caccioppoli, Stefania Tamburini e Giulia Versari, che interpreteranno classici della poesia e della letteratura italiana.

Nessun commento: