Rhapsody in blue

sabato 22 maggio 2010

"Aosta Sound & Jazz Fest"

AOSTA
JAZZ, SOUL E BLUES PER UN'ESTATE ALL'INSEGNA DELLA MUSICA
Un mese di musica per tutti i gusti e le età con l"Aosta Sound & Jazz Fest' e l"Aosta Blues & Soul', le due rassegne che per nove serate, dal 18 giugno al 17 luglio, proporranno a turisti e residenti del capoluogo valdostano concerti che spaziano tra generi musicali diversi.
In cartellone spiccano i nomi di artisti del calibro di Povia, Angelo Branduardi, Jagga Jazzist, The Commitments e Popa Chubby.
Tutti gli spettacoli, ad ingresso gratuito, si terranno nell'area del 'Puchoz', lo storico stadio di Aosta, per l'occasione trasformato in una moderna arena con un palcoscenico coperto a 'conchiglia' di 120 metri quadrati.
Il primo fine settimana del"Aosta Sound & Jazz Fest' proporrà il 18 giugno un 'contest' di band locali e, a seguire, il concerto di Povia, già vincitore del festival di Sanremo e del premio 'Mogol'.
Il 19 giugno sarà poi la volta di una serata dedicata alla musica 'metal', con un tributo alle band valdostane e l'esibizione come 'Special Guest' degli 'Extrema', storico gruppo milanese attivo dal 1986.
Il 25 e 26 giugno la rassegna sarà dedicata ad Angelo Branduardi e a Rino Gaetano.
Il concerto del 'menestrello' della canzone italiana permetterà al pubblico di godere delle composizioni più recenti e dei grandi successi come 'Alla fiera dell'Est', 'La pulce d'acquà e 'Cogli la prima mela'.
Il 26 giugno la formazione 'Iseiottavi' proporrà, invece, un tributo a Rino Gaetano, il cantautore calabrese prematuramente scomparso, celebre per i suoi testi scanzonati.
Dopo la parentesi dedicata al revival della musica rock anni '80 e '90 di 'History rock' (27 giugno), la rassegna si concluderà il 3 e 4 luglio con la sezione 'wine and jazz'. Il 3 luglio sul palcoscenico del 'Puchoz' si esibirà una delle formazioni più apprezzate della scena jazzistica nazionale, il 'Beppe Barbera Quintet', mentre la serata successiva sarà dedicata alla contaminazione tra jazz ed elettronica dei norvegesi 'Jagga Jazzist' in tour per promuovere l'ultimo album 'One-armed bandit'.
Nell'estate musicale di Aosta il jazz lascerà poi spazio alle calde e coinvolgenti note dell"Aosta Blues & Soul'.
L'8 luglio nell'area spettacoli del Puchoz sarà di scena Roy Young, considerato dalla critica il nuovo fenomeno della musica soul mondiale.
Il giorno successivo il palcoscenico sarà occupato da Andy J.Forest, poliedrico artista che alla carriera di bluesman ha affiancato, negli anni, anche quelle di attore, songwriter, scrittore e pittore.
Il 16 luglio Popa Chubby (vero nome Ted Horowitz) presenterà il suo stile musicale aggressivo che lo ha reso uno degli artisti più rappresentativi e carismatici del blues mondiale, anche in virtù delle contaminazioni con generi più moderni come rock, funk e hip-hop.
A chiudere, il 17 luglio, sarà la big-band di 'The Commitments', resa celebre
dall'omonimo film-cult, com la proverbiale miscela di successi r'n'b e soul.
Alle serate musicali sono abbinati interessanti pacchetti turistici per scoprire la cultura, la storia e l'enogastromomia del capoluogo valdostano.
Per informazioni www.comune.aosta.it

http://www.regione.vda.it/notizieansa/details_i.asp?id=91307

1 commento:

Liv ha detto...

Voglio essere a Verona!!!