Rhapsody in blue

giovedì 22 luglio 2010

Fiesso D'Artico :Andrea Lombardini Quintet

Jazz “funambolico”, a Fiesso d’Artico doppio evento con traversata e concerto

Giovedì 22 luglio 2010 si esibiscono il funambolo Andrea Loreni e il quintetto del bassista Andrea Lombardini
Singolare evento quello offerto nel tradizionale appuntamento di Veneto Jazz a Fiesso d’Artico che propone, giovedì 22 luglio, uno spettacolo funambolico e un concerto.
Andrea Loreni, unico funambolo italiano di traversate su cavo a grandi altezze, si esibisce (Piazza del Municipio, inizio ore 20.30 con ingresso gratuito) con Le Baccanti in “Aria n.3”, progetto che fa dell'architettura urbana la sua cornice privilegiata. I tre artisti tendono i loro tessuti e i loro cavi su precipizi e, sfidando quelle paure che tengono tutti noi ancorati al terreno, coinvolgono in evoluzioni aeree spettacolari. Loreni, che è stato recentemente ospite di Piero Angela alla trasmissione Super Quark, confessa: “ho studiato filosofia ma per me fare il funambolo è un percorso di ricerca. Quando sono in aria provo emozione, paura, sento il fascino della solitudine. Stare in equilibrio su un filo è una maniera per ritrovare me stesso”.
Se Loreni sfida il cielo, il bassista Andrea Lombardini lo riempie di note. Sono quelle della sua Broken Band, un quintetto che raccoglie alcuni dei migliori giovani musicisti europei e presenta composizioni originali del leader e dei suoi componenti. Andrea Lombardini è uno dei più originali bassisti in circolazione. Ha suonato con Gianluca Petrella, Pietro Tonolo, Francesco Bearzatti, Micheal Blake. Francesco Bigoni ha suonato stabilmente con Enrico Rava, Gianluca Petrella, Stefano Battaglia. Fulvio Sigurtà, residente a Londra, ha lavorato con Keith Tippet e John Taylor. Federico Casagrande, anche lui trevigiano ora residente a Parigi, ha vinto la Gibson Montreaux Jazz Festival Guitar Competition 2007. Marcos Cavaleiro, batterista portoghese, ha collaborato, tra gli altri, con Chris Cheek, Mark Turner, Dee Dee Bridgewater.La formazione ricalca il classico line-up jazz con tromba e sassofono tenore ma diviene contemporanea nell’utilizzo della chitarra e del basso elettrico.
Veneto Jazz Festival è organizzato in collaborazione con la Regione del Veneto e con il supporto di Fondazione Antonveneta ed Enel, main sponsor del festival. Questo evento in particolare è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fiesso d’Artico e Arteven e con il sostegno de “La Casaccia da Bacco”.
Per informazioni :
Veneto Jazz - Tel. +39 0423 452069 – mob. +39 348 3297915
jazz@venetojazz.com
 www.venetojazz.com

Nessun commento: