Rhapsody in blue

sabato 3 luglio 2010

Premio Internazionale Massimo Urbani

Premio Internazionale Massimo Urbani, due vincitori ex equo

Aspettando Roberto Gatto, che l’8 luglio darà il via alla serie di concerti del Musicamdo Jazz Festival, in tutta la provincia di Macerata, si è conclusa nella splendida cornice del teatro Filippo Marchetti di Camerino, la quattordicesima edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani, prestigiosa vetrina per i nuovi talenti del jazz.
Ad aggiudicarsi la vittoria, ex aequo al primo posto sono stati Marco Guidolotti (san baritono) e Alessandro Usai (chitarra), seguiti al secondo posto da un altro ex aequo Federica Baccaglini (voce) e Camilla Battaglia (voce). E’ stata molto ardua la scelta finale della giuria del premio, per l’altissimo livello e la grande preparazione tecnica dei partecipanti.
Sono state assegnate anche quattro borse di studio: per Nuoro Jazz a Jacopo Albini (sax tenore), per Siena Jazz a Fabio Marziali, unico marchigiano partecipante a questa edizione del premio e tra i componenti dell’Unicam Jazz Quartet; la borsa di studio per Umbria Jazz è stata assegnata a Chiara Pancaldi (voce), mentre per Orsara Jazz è stata concessa a Onofrio Paciulli (piano). I dodici finalisti, scelti tra un centinaio di candidati, sono stati accompagnati nelle esibizioni dal trio formato da Renato Sellani, Massimo Moriconi e Massimo Manzi.
Per chi si fosse perso le esibizioni di questi talentuosi giovanissimi, c’è la possibilità di ascoltarli di nuovo insieme agli altri finalisti ad Urbisaglia, domenica 4 luglio, in piazza Salvia, a partire dalle 21.30, con ingresso libero. Nell’occasione in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica - Paolo Piangiarelli, patron del concorso, consegnerà ufficialmente i premi della XIV edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani, compreso il Premio del Pubblico al protagonista della serata, accompagnata dall’Alberto Napolioni Trio.
I vincitori del premio Urbani, edizione 2010, incideranno un disco, grazie al Premio Unicam Jazz, messo in palio dall'Università di Camerino e terranno due concerti all’auditorium Parco della Musica, all’interno del Roma Jazz Festival, e uno il 25 agosto, al JazzUp Festival di Orte, che dedicherà una serata al grande e indimenticabile Massimo Urbani, proiettando dei filmati del grande genio del sax, alla presenza del fratello Maurizio.
Trampolino di lancio per talenti nascosti, punto di riferimento per tanti giovani jazzisti, in 13 anni di vita il Premio Urbani ha contato oltre 700 presenze, molte delle quali sono oggi tra i più importanti musicisti del panorama internazionale del jazz contemporaneo. Basti pensare a nomi del calibro di Rosario Giuliani, Gianluca Petrella, Nico Gori, Francesco Cafiso, Claudio Filippini, Alessandro Lanzoni, Andrea Rea, Faustina Sokolov e Yakir Arbib, solo per citarne alcuni.
I membri della Giuria per la XIV edizione del PIMU sono i musicisti Renato Sellani, Massimo Moriconi e Massimo Manzi, Paolo Piangiarelli, discografico e patron del Premio Urbani, Daniele Massimi, Presidente Associazione Musicamdo, Fabio Ciminiera, giornalista della web magazine Jazz Covention, e Marco Antoniozzi, appassionato di jazz.


http://www.viverecivitanova.it/index.php?page=articolo&articolo_id=251898

Nessun commento: